Eventi

ll 16 settembre Vittorio Sgarbi a Taormina inaugura la mostra «La Storia. La Luce. I Colori. L’Etna» dedicata al maestro Giuseppe Cuscona.

Posted on 13 settembre 2018 by  in 

ll 16 settembre Vittorio Sgarbi a Taormina inaugura
la mostra «La Storia. La Luce.  I Colori. L’Etna»
dedicata al maestro Giuseppe Cuscona.
«La pittura di Giuseppe Cuscona – spiega Sgarbi – ci trasmette vitalità e felicità di vivere. L’arte contro la morte»

TAORMINA – Lo storico e critico d’arte Vittorio Sgarbi domenica 16 settembre sarà a Taormina per una mostra dedicata al maestro Giuseppe Cuscona (scomparso nel 1974) che si è inaugurata nei giorni scorsi nelle sale dell’Art- Hotel Vello D’Oro.

Domenica 16 settembre alle ore 19,00, sulla terrazza dell’Hotel Vello d’Oro, che Cuscona negli anni della sua intensa attività trasformò in un vero e proprio atelier d’arte, amici, colleghi artisti, musicisti e la figlia Maria Cuscona (che oggi ne custodisce la memoria) ne ricorderanno la straordinaria parabola artistica, di cui rimangono numerose testimonianze nelle opere (sculture, ceramiche, legni e dipinti) custodite proprio all’interno del Vello d’Oro.

La serata avrà protagonisti gli attori Elio Crifò (nelle vesti di presentatore), Annalisa Picconi,Valentina Martino Ghiglia, Francesca Romana Miceli Picardi, il chitarrista Jakob Fischer, gli artisti figurativi Aykut Saribas e il gruppo danese GYRR che per l’occasione  dedicherà a Giuseppe Cuscona l’ opera scultorea «Pancrazio» (presenterà l’opera lo storico d’arte danese Ole Villadsen).

Commenta Vittorio Sgarbi: «Fantasia, intelligenza, sfida nella forza dei colori , la pittura di Giuseppe Cuscona ci trasmette vitalità e felicità di vivere. L’arte contro la morte»

La mostra, promossa dall’«Associazione culturale Scienze, Arte e Spettacolo Giuseppe Cuscona», con il patrocinio della Regione Siciliana e del Comune di Taormina, si è aperta il 12 settembre nell’Art-Hotel Vello D’Oro con una performance teatrale di Anna Misiti e Annamaria Raccuja, ed ospita, tra l’altro, contemporaneamente una personale dell’artista Aykut Saribas, e quella del gruppo danese «GYRR» curata dalla professoressa Mirella Bolognari, dello storico d’arte danese Ole Villadsen e la collaborazione di Giada Briguglio, Santina Ciatto, Marilena Florio e Giovanna Spadaro.

Note biografiche
Giuseppe Cuscona è nato a Taormina il 30 aprile del 1910 da Leonardo Cuscona e Imperia Siragò. Sin  dall’infanzia fu a contatto con l’arte e  mostrò sin dalla più tenera età le sue attitudini al disegno e  alla pittura. Dopo aver frequentato le scuole di alcuni paesaggisti locali decide a 24 anni la sua avventura artistica trasferendosi a Londra. Entra cosi alla «Chelsea-school» e passa da questa alla «Liberty Shop» come decoratore.
Tornato in Italia nel ’37 apre la bottega d’arte «Casa Varò». Nel ‘38 viaggia nuovamente in Europa riscuotendo grande successo con le sue mostre.
Nel ’40 è a Roma e frequenta l’ambiente degli artisti siciliani presenti nella capitale (Giuseppe Mazzullo, Corrado Cagli, ecc.).
Nel 1943 viene bombardata Taormina  e Giuseppe ritorna in aiuto alla sua famiglia; qui riprende la sua attività nello studio di «Casa Varò» e nel ’51 incontra, Inge Iensen; con lei inizia la produzione delle grandi opere in ceramica, per le quali è maggiormente ricordato anche se nella sua vita ha operato con i più svariati materiali come legno, pittura, tessuti e ferri battuti.
Nel 1969 inaugura l’Art Hotel Vello D’Oro, che custodisce a tutt’oggi la realizzazione del suo progetto più ambizioso: uno spazio interamente dedicato all’arte. Muore prematuramente nel 1974.
La mostra è ad inviti.
Direzione artistica : Maria Brigida Cuscona.
Coordinatrice delle iniziative: Tamako Sakiko Chemi.

Vittorio Sgarbi a Taormina inaugura la mostra “La Storia. La Luce. I Colori. L’Etna”

di — 26 Agosto 2018

  • “> art hotel vello d'oro, mostra taormina, Vittorio Sgarbi, Messina, Cultura

    L’associazione culturale Giuseppe Cuscona ”Scienze, Arte e Spettacolo” in collaborazione con il Medea Residence e l’Art-Hotel Vello D’Oro, con il patrocinio della Regione Siciliana e del Comune di Taormina, dedicheranno due serate, il 12 e il 16 settembre,  in memoria del Maestro Giuseppe Cuscona.

    In programma, tra le altre cose, una mostra di quattro artisti danesi presentati dal critico danese Ole Villandsen che ha seguito il gruppo di artisti per diversi anni. Gli spazi espositivi, che nelle architetture richiamano alla memoria quelle di Gaudì, ospitano invece l’antologica del Maestro Cuscona, dalle sue architetture ai soffitti, dalle multicolorate ceramiche con smalti a base metallica (fusi ad alta temperatura) ai ferri-battuti da lui disegnati.

    Tutti gli ambienti sono impreziositi da quadri, disegni, sculture in legno a mosaico, statue in ceramica, abiti e tessuti d’arredo, che testimoniano l’intensa vita artistica di Giuseppe Cuscona sin dalla sua gioventù. L’inaugurazione è in programma  mercoledi 12 settembre alle ore 21 nelle sale dell’Art- Hotel Vello D’Oro con una performance teatrale di Anna Misiti e Annamaria Raccuja.

    Le  due attrici condurranno il pubblico dalla hall dell’albergo, dove è allestita la mostra personale di Aykut Saribas, sino alle sale delle architetture ceramiche del Maestro Cuscona, fino agli spazi che ospitano la mostra del gruppo danese GYRR, con una introduzione della  professoressa Mirella Bolognari e dello storico d’arte danese Ole Villadsen.

    Domenica 16 settembre alle 19 l’appuntamento è sulla terrazza dell’Art -Hotel Vello D’Oro alla presenza di Vittorio Sgarbi. In uno scenario spettacolare, con il tramonto sull’Etna, diversi artisti ricorderanno la figura del Maestro Cuscona, che concepì l’Hotel interamente come uno spazio d’arte.

    La serata avrà protagonisti gli attori Elio Crifò nelle vesti di presentatore,Annalisa Picconi, Valentina Martino Ghiglia, Francesca Romana Miceli Picardi, il chitarrista Jakob Fischer, gli artisti figurativi Aykut Saribas e il gruppo danese GYRR che per l’occasone  dedicherà a Giuseppe Cuscona l’ opera scultorea ”Pancrazio”.

    Una nuova stagione di corsi inizia e qui di seguito ve ne comunichiamo le date:
    CORSO DI FOTOGRAFIA PER RAGAZZI, dal 5ottobre al 9novembre, ogni lunedì e venerdì dalle 17:00 alle 19:00-docente Nello Calabrò
    CORSO DI PROPEDEUTICA AL TEATRO,dal 6 al 15 ottobre, tutti i giorni dalle 18:00 alle 20:30-docente Elio Crifò
    CORSO DI DIZIONE, dal 25 al 31ottobre,dalle 18:00 alle 19:30-docente Annalisa Picconi
    CORSO INTENSIVO DI FOTOGRAFIA DI BASE, dal 9novembre al 4dicembre, tutti i martedì e venerdi dalle 17:00 alle 20:00-docenti Mimmo Di Guardo e Enzo Di Franco
    PER INFO E PRENOTAZIONI CHIAMATE IL 094224636 dal lunedi al venerdi dalle 16:00 alle 19:00

    Taormina, 20/09/2012

    Taorminati…

    Una platea gremita ha applaudito con calore gli interventi e le performance che l’attore Elio Crifò ha brillantemente presentato per la serata evento “Taorminati” di ieri sera, presso l’elegante Sala dei Legni dell’Hotel Vello D’Oro.La serata, sapientemente coordinata dalla regia del presidente della nostra Associazione, Maria Brigida Cuscona, vuole porsi da trampolino di lancio per una nuova avventura di ampio respiro artistico, che vede coinvolte le associazioni presenti alla serata, per la promozione di un’Arte semplicemente incentivata dall’amore e dalla passione per la Cultura. Augurandoci dunque che questo sia soltanto l’inizio di un futuro sempre più fecondo e promettente, pubblichiamo qui di seguito le foto della serata e ringraziamo di cuore quanti hanno reso possibile  tutto ciò.



    Taormina, 10/09/2012

    L’Associazione Culturale Giuseppe Cuscona, insieme a Circolo di Scrittura “La Simuletta”, Accademia del Sacro, Associazione Studio Dance Continuum, Orchestra a Plettro “Città di Taormina” e Associazione “Serapide”, ha il piacere di invitarvi alla serata spettacolo “Taorminati” presso la Sala dei Legni dell’Hotel Vello D’Oro il 19 settembre alle ore 19:00 (ingresso consigliato da via d’Orville 1/A), per la diffusione e la promozione delle proprie attività.
    Un aperitivo ed un buffet biologico saranno proposti dall’Associazione Serapide e gentilmente offerti dall’Associazione Cuscona.
    La serata sarà presentata da Elio Crifò.
    Ospiti della serata Maurizio Marchetti, direttore del Teatro Vittorio Emanuele di Messina e Antonella Ferrara, per Taobuk.


    Taormina, 18/06/2012

    Un gioioso successo!


    Il pane decorato con semi di papavero e spighe:

    prodotti della terra consacrati da tempi immemori alla divinità di Demetra.


    Domenica 17 giugno ha avuto luogo la serata di presentazione del libro: “Sicilia Terra di Demetra e Kore” del principe Davide Pirrera Rosso di Cerami presso il San Domenico Palace Hotel di Taormina. L’evento è stato colmo di gioiose presenze e la sala conferenze gremitissima. Il nostro omaggio è stato particolarmente gradito dagli ospiti e la serata particolarmente viva grazie anche all’apporto di video e di una danza offerta gentilmente dalla Scuola M.Fontayne di Taormina. Cordiali e competenti gli interventi dei relatori e dell’autore. Impeccabile il supporto del personale del San Domenico Palace Hotel di Taormina.

    Taormina, 12/06/2012

    Presentazione del libro

    Sicilia Terra di Demetra e Kore

    Itinerari turistico culturali

    di Davide Pirrera Rosso di Cerami

    L’Associazione Giuseppe Cuscona Scienze Arte e Spettacolo sarà presente all’evento di domenica 17 giugno alle ore 18 nei prestigiosi locali del San Domenico Palace Hotel di Taormina. Il libro presenta un’argomentazione cara alla memoria socio culturale dell’intera isola riportando alla luce aspetti di primaria importanza racchiusi nei luoghi di culto alla dea del grano e dei papaveri, culto durato per secoli e non del tutto abbandonato al dì di oggi dove sopravvive con testimonianze occultate da eventi religiosi di carattere cristiano. Questo filo mai interrotto riemerge ancora nelle feste siciliane del mese dedicato ai morti dove affiorano ricordi di pratiche dedicate alla dea Persefone ed ancora ricordano quanto la nostra isola ebbe come dono il grano già in epoca pre-eleusina. Alla presentazione interverranno diverse personalità e autorità: Mauro Passalacqua (Sindaco di Taormina), Mario D’Agostino (Assessore Provinciale alla Cultura), Melina Prestipino (DIR. UO. beni librari sopr. di Messina), Francesco Colianni (Ricercatore), Antonella Ferrara (Presidente Taormina Book Festival), Rosita Gullotta e Tanina Ambra Emmi (organizzatrice e curatrice dell’evento).

    La nostra Associazione offrirà come testimonianza di partecipazione dei piccoli omaggi che ricordino l’importanza e la profondità dei culti dedicati a Demetra.

    Taormina, 01/06/2012

    Aykut Saribas, vice-presidente dell’Associazione Culturale Giuseppe Cuscona di Taormina, presenterà la Turchia con l’opera “Caffè Turco” che è stata selezionata dall’OFA (Olympic Fine Arts) di Londra in occasione delle Olimpiadi 2012.

    La mostra OFA debutterà al BARBICAN CENTRE di Londra dal 1 agosto – 7 Agosto 2012 con il patrocinio del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), con l’approvazione del Ministero della Cultura della Repubblica popolare cinese. L’evento è organizzato congiuntamente dalla Società cinese per la promozione dei Beni Culturali e per lo sviluppo dell’Arte e dall’Associazione di Pechino per la promozione delle Olimpiadi legata alla cultura.

    OFA esporrà circa 500 opere d’arte moderna di altissimo livello, creati da artisti provenienti da diversi paesi.
    OFA è un’organizzazione internazionale non-profit, patrocinato dall’ Associazione Internazionale della cultura cinese , l’ Associazione degli Artisti cinesi, Il Museo Nazionale della Cina, L’Università d’Arte di Londra, Il Museo d’Arte Nazionale della Cina , La Federazione Sport e Comitato Olimpico di Hong Kong, Cina, L’Accademia Nazionale d’Arte cinese, L’associazione di Fine Art russo, La Società di pittura a olio cinese e L’Associazione della pittura cinese.

    Taormina, 22/10/2010

    Ecco le foto dello spettacolo tenuto dall’attore Elio Crifò il 21 ottobre in Associazione:

    Taormina, 15/10/2010

    L’Associazione Culturale Giuseppe Cuscona Scienza Arte e Spettacolo è lieta di invitarti, giovedì 21 ottobre 2010 alle ore 20:00, alla presentazione di due monologhi “Roccalumera for ever” e “Le cose che ti scaldano il cuore”, scritti ed interpretati dall’attore Elio Crifò, docente dei nostri seminari. Vi aspettiamo numerosi!

    Taormina, 01/06/2012

    Taormina apre le porte al primo Seminario professionale di Recitazione e di Arte drammatica (Livello base) rivolto a tutti i siciliani. Il progetto formativo è promosso dall’Associazione Culturale Cuscona che proprio al centro della perla del Mediterraneo (Via D’Orville, 1/a) ha realizzato la propria sede e le strutture che ospiteranno le molteplici attività in programma per la stagione 2010 / 2011.
    Lo stage intensivo si svolgerà in tutto il mese di Ottobre. Ben quattro settimane al fianco di importanti rappresentanti dell’Arte drammatica teatrale italiana ed internazionale. Gli insegnanti selezionati, infatti, sono tutti diplomati all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma e possono vantare almeno dieci anni di attività di recitazione ed esperienze nella didattica teatrale.
    Questo il calendario dei corsi:
    ➢ DIZIONE E FONAZIONE dall’ 01 all’08 ottobre — Docente Annalisa Picconi
    ➢ LETTERATURA DRAMMATIZZATA dal 09 al 16 ottobre — Docente Alessandra Muccioli
    ➢ LINGUAGGIO DEL CORPO dal 17 al 24 ottobre — Docente Elio Crifò
    ➢ RECITAZIONE TELEVISIVA dal 25 ottobre all’1 novembre — Docente Elio Crifò
    ➢ RECITAZIONE TEATRALE dal 25 ottobre all’1 novembre — Docente Valentina Martino Ghiglia
    Si potrà decidere di partecipare ai singoli corsi o a tutto lo stage, secondo le necessità o le preferenze.
    Per partecipare al Seminario è necessario essere iscritti all’Associazione Culturale Cuscona che, per favorire i candidati, ha promosso un costo di ammissione di cinquanta euro. Anche i corsi, considerando l’eccezionalità dell’inaugurazione delle attività della stagione, avranno prezzi assolutamente simbolici: solo 20 euro per ogni attività che si sceglierà di seguire.
    Le iscrizioni apriranno lunedì 20 settembre e si concluderanno il 25 Ottobre (all’inizio degli ultimi due corsi in programma). Il numero di partecipanti sarà limitato a venti corsisti per ogni corso.
    «La realtà italiana scolastica, attualmente, non offre una formazione di base per l’avvio alla carriera teatrale e alla recitazione» – ha affermato Maria Brigida Cuscona, Direttrice dell’Associazione – «costringendo coloro che vorrebbero intraprendere una carriera nell’Arte Drammatica professionale ad un inizio post-liceale difficoltoso e tardivo, particolarmente penalizzato in luoghi diversi dalle grandi città come Roma e Milano. »
    «Il primario obiettivo dei nostri seminari è, quindi, aprire alla possibilità di una formazione di base adeguata tra le mura di casa nostra, direttamente in Sicilia. »
    NON SOLO TEATRO: UN VALORE AGGIUNTO PER TUTTI I PROFESSIONISTI
    Il seminario ideato per avviare alla carriera teatrale ed alla recitazione offre, altresì, una formazione di base a tutti i lavoratori, dipendenti e privati professionisti che abbiano la necessità di perfezionare fonazione e dizione, migliorare e studiare il proprio portamento e la capacità di rivolgersi ad un ampio gruppo di interlocutori (vedi insegnanti, guide turistiche, presentatori, giornalisti, istruttori etc).

    Per avere maggiori informazioni sugli orari dei corsi, sui costi e sulle modalità d’iscrizione basterà semplicemente chiamare il numero 0942 / 24.636 o visitare il sito web dell’Associazione all’indirizzo www.asscultcuscona.it (indirizzo mail asscultcuscona@gmail.com)

    Scarica la brochure

    L’inaugurazione dei locali di via D’Orville e l’apertura della mostra “Giuseppe Cuscona. Opere dal 1924… al 2010″

    “La sua vita in barba alla morte”.

    “…Un evento che tiene a coinvolgere Taormina, la città , la sua anima con il ricordo della storia e degli uomini che l’hanno fatta. Molti sono scomparsi ma la memoria di essi, delle azioni e delle cose resta e si riaccende ogni volta che gli occhi cadono su questo o quell’oggetto, un disegno o un dipinto, la foto o il racconto di un amico che ricorda, l’aneddoto, un motivo musicale…” (Angelo Fresta). Questa è stata davvero l’atmosfera che ha coinvolto tutti in occasione del taglio del nastro inaugurale e l’apertura delle porte della sede di via D’Orville. Parlando dell’artista e rivivendo le opere di Giuseppe Cuscona ci siamo ritrovati tutti a parlare di quella Taormina e di un’identità comune sopita ma egualmente presente in ognuno e riscoprendo i paesaggi e le atmosfere di una cittadina che seppur mutata da sempre quasi in maniera inspiegabile ha mantenuto, anche se in sordina, un’identità sottile fatta di ombre e di luci, di peculiarità ineffabili. Chiunque ha abitato questi luoghi e conosciuto le personalità che li popolano percepisce questa “differenza” e di nuovo la bellezza della natura e la forza della storia si fondono in un tutt’uno che costituisce l’originalità dell’identità di ogni singolo abitante.

    Intervenuto all’evento l’assessore delle politiche culturali alla Provincia, dott. Mario D’Agostino, dopo una breve presentazione dell’Associazione esposta da Leonardo Cuscona, figlio dell’artista, si è giunti al taglio congiunto del nastro con Maria Brigida Cuscona, presidente dell’Associazione. Nella sala una video-istallazione insieme alle opere e una breve introduzione di Annalisa Picconi hanno dato il la all’evento che è continuato nel piano superiore dell’Hotel Vello D’Oro, le cui sale ospitano diverse opere dell’artista e a cui è stata dedicata ultimamente la Sala dei Legni, dove sono state raggruppate in un percorso simbolico le grandi opere lignee di Giuseppe Cuscona, che segnano anche l’ultimo periodo della sua produzione. Al grande pianoforte a coda della sala attigua alla Fontana delle Ninfee il maestro Giuseppe Ferrari ci ha condotto nell’elegante atmosfera degli storici piano bar e night club presenti a Taormina già dagli anni ’30 e prima ancora come ne è testimonianza lo stesso pianoforte di proprietà di Von Bulow datato 1894 e donato alla famiglia Cuscona nei primi del 900. Vini nostrani, prodotti e ricette della tradizione culinaria siciliana e taorminese hanno allietatogli intervenuti trasformando l’evento in una grande festa in onore e memoria delle tante persone di valore che hanno popolato e popolano Taormina.